Logo Festival Gallo D'oro Logo Festival Gallo D'oro
Logo Festival Gallo D'oro Logo Festival Gallo D'oro
Logo Festival Gallo D'oro Logo Festival Gallo D'oro
Logo Festival Gallo D'oro Logo Festival Gallo D'oro
Iscrizione al Festival del Gallo d'oro

Home
 
La nostra storia
 
Regolamento
 
Edizione 2016
 
Edizione 2015
 
Edizione 2014
 
Partecipanti
 
Photogallery
 
Contatti

Profilo Facebook Festival Gallo d'oro  Profilo twitter ufficiale  Canale ufficialeYouTube

Sito provincia di UrbinoSito regione Marche
 
 
Vocine Nuove Castrocaro
 
Locanda Ciacci
STRUTTURE CONVENZIONATE
 
   
SWORDFISH  
SWORDFISH

Se certe parole tagliano più di una spada, gli Swordfish ne sono la prova...

Il progetto SWORDFISH vive dal 2004 ed è costituito da una line-up “rivoluzionaria”, in quanto il ruolo del batterista è stato sostiuito dal DJ. SWF spinge sulle casse le potenti basi industrial /rap / eletroniche, accompagnate dalle ritmiche di basso e chitarra che dal cross-over evolgono a nuovi orizzonti, con tagli noise, industrial e metal, che sorprendono l’ascolatore, strutturate senza seguire sempre i canoni fissi di composizione.
I testi sono diretti, impegnati, irriverenti e forse scomodi, aggrediti dai graffi sui vinili, che fanno di questa band un particolare ibrido sonoro, in continua evoluzione. E' dal silenzio assordante della provincia che nasce l’idea del fare musica per esprimere un messaggio, e attraverso il quale allo stesso tempo ci si addentra un percorso introspettivo. Il primo disco degli Swordfish Project “Di fronte all’evidenza” realizzato sotto la Direzione Artistica di BONNOT (Assalti Frontali - AP2P) uno dei Producer italiani più promettenti, e arricchito dalle grandi collaborazioni di ESA - INOKI - JUNIOR SPREA, è sicuramente un lavoro che taglia il panorama musicale italiano.

Un disco di protesta, ma non una protesta fine a se stessa, ma piuttosto una critica alle istituzioni deviate, ad un sistema economico basato solo sul profitto, dove le persone finiscono per essere solo delle pedine insignificanti. Un paese dove i giovani poco contano, è un paese morto.

Da queste riflessioni si snoda inoltre un viaggio parallelo, brani autobiografici, che fanno riferimento a delle esperienze personali della band, come “Africa”, scritta dopo un periodo di tempo trascorso in Etiopia, oppure “un passo indietro”, dedicata ad una persona scomparsa e che richiama logiche opprimenti di un piccolo paese come quello nel quale la band è cresciuta e che può ritrovarsi in molte altre realtà. Un disco assolutamente non frivolo.
 

Sito o pagina personale di SWORDFISH   Profilo personale di Facebook di SWORDFISH 
 

 

PRO LOCO di Petriano - Via Cavour - 61020 Gallo di Petriano (PU) Tel. 329 6241966 Fax. 0722 355643 info@festivalgallodoro.it